LA STORIA

Facchini dal 1968 è sinonimo di fabbri esperti che sanno lavorare il ferro e l’acciaio, realizzare utensili agricoli quali lame, coltelli, da utilizzare per la lavorazione della terra: dallo sfalcio dell’erba alla movimentazione del terreno. Le origini dell’azienda sono lontane 3 generazioni, parlano di passione e dedizione, serietà e competenza del settore dove l’artigianalità raggiunge i massimi livelli.

All'età di 15 anni Davide Facchini, attuale proprietario dell'azienda, inizia a lavorare con il padre, che gli permette di apprendere tecniche e conoscenze tali da succederlo nella gestione dell'impresa famigliare. Affiancato dal personale qualificato, fa suoi tutti i segreti produttivi e le tecniche che portano l'azienda ad una produzione basata sull'automazione. L'impegno quotidiano di Davide, la sua cultura e la dedizione al proprio lavoro lo portano ad avere sempre cura della qualità del prodotto, incrementando costantemente la produttività. Ed è proprio questo il segreto vincente dello Zappettificio Facchini, un’azienda specializzata nella cura in ogni livello di produzione, che a tutt’oggi continua a creare innovazione e a stupire per la qualità dei prodotti. Oggi tecnologie all’avanguardia, produzione automatizzata e personale altamente specializzato concorrono a creare un prodotto di qualità elevata ai massimi livelli che permettono allo Zappettificio Facchini di affiancare aziende leader nella costruzione di macchine agricole.

Tutto ciò ha reso possibile raggiungere la produzione di oltre 6 milioni di pezzi all'anno con oltre 1000 modelli a catalogo e innumerevoli possibilità di realizzare prodotti su misura.